Abito nuovo Papa vestito di stracci: foto e immagini

Storie e Notizie N. 880

Sono tempi strani, questi.
I Papi si dimettono, già, fa scalpore, non è così?
Lo fa anche la nascita di un bambino, almeno per chi l'ha visto con i propri occhi, ma non fa notizia.
E se non fa notizia, non merita la prima pagina... ma una storia, una con la esse minuscola, forse un po' di attenzione può sperare di trovarla nei vostri occhi.
Che volete farci, la speranza è tutto quel che ho.
Prendi gli abiti del nuovo Papa, che succederà a quello dimissionario.
Se ne parla ancora prima di conoscere le misure del futuro capo della chiesa cattolica.
Ebbene, visto che siamo nel regno dell’anteprima, nell’anticamera di ciò che accadrà domani, nella terra delle anticipazioni più o meno ghiotte, vi racconto come sarà il vestito del nuovo pontefice.
Stracci, poca roba, nulla più e non ci crederete, ma sono qui a giustificare il titolo.
L’uomo che prenderà il posto lasciato da Benedetto XVI dimostrerà che qualcosa è effettivamente cambiato.
Sono tempi strani, questi, l’ho detto all’inizio.
Le scarpe del nuovo Papa
Il nuovo Papa ha intenzione di mostrare al mondo che la povertà, la scelta di quest’ultima, la decisione consapevole e per questo serena di perseguire il non aver nulla oltre all’amore, un immenso amore per il prossimo, sarà presa alla lettera.
Indi per cui, il sommo avrà ai piedi un paio di scarpe modeste, anonime, che puoi trovare su qualsiasi bancarella a pochi euro.
Marroni, sì, scarpe marroni senza pretese.
Lui vorrà prenderle usate, ma i vescovi riusciranno a convincerlo che dieci euro si possono pure spendere senza vergognarsi troppo.
I jeans del nuovo Papa
L’abito poi, sarà semplice quanto le calzature.
Un jeans, il classico e normale jeans da due soldi, quello che trovi nei grandi magazzini in una catasta di paia tutti uguali, di quel blu sbiadito, perché non puoi pretendere di più da una sotto marca sconosciuta a chiunque.
Tanto, un paio di pantaloni vale l’altro quando ci si affaccia alla finestra a San Pietro.
Al nuovo Papa basterà salutare i fedeli e tutti si dimenticheranno all'istante
di ogni particolare insignificante, privilegiando l'essenziale.
Di che colore saranno i suoi capelli, i suoi occhi, perfino la sua carnagione.
La maglia del nuovo Papa
Sopra una maglia altrettanto senza pretese, che tenga al caldo per questi ultimi freddi.
Grigia, sì, di un comunissimo grigio, che puoi vedere indossato dalla persona meno appariscente nella stanza.
Il colore non conta, non avrà valore per il nuovo Papa, del quale faranno invece la differenza la sincerità nel volto, la luce degli occhi, il calore nella voce, ma soprattutto le azioni concrete più che le parole.
La t-shirt del nuovo Papa
Una t-shirt per il caldo che verrà si può acquistare già ora, non c’è problema. Bianca sarà perfetta, sta bene con tutto, senza scritte, però, come una lavagna nuda su cui ogni fedele potrà immaginare il proprio nome e sentirsi rappresentato alla stregua del proprio vicino.
Tralascerò la biancheria intima perché non deve interessare.
Non deve importare quel che si vede, figuriamoci quello che c’è sotto.
Il nuovo Papa sarà nuovo anche per questo.
Almeno in questa storia.
Ah, le storie.
L’unico luogo dove tutto è possibile, anche i sogni migliori, soprattutto quelli.
A tutti coloro che invece preferiscono il mondo reale, ecco i veri abiti…

Foto Ansa - Sartoria religiosa Lorenzo Gammarelli
 



Altre da leggere:

Sharethis